sabato , 17 Ottobre 2020
Home » Gossip » Michael Jackson shock: viveva nel degrado
michael jackson

Michael Jackson shock: viveva nel degrado

Nuove rivelazioni shockanti, gettano un’ombra ancora più tetra sulla vita di Michael Jackson, il cantante morto alcuni anni fa in circostanze misteriose. Secondo una recente intervista fatta a ben 5 cameriere, il cantante viveva nel degrado più assoluto all’interno del suo “castello” Neverland.

Ebbene si: altre nuove indiscrezioni ci raccontano di un Michael completamente diverso da come lo vedevamo all’esterno. Jackson, secondo quanto riportato da 5 cameriere che hanno lavorato per lui dal 1986 al 2004 a Neverland, aveva una scarsa igiene, e non si curava proprio per niente.

Il racconto delle 5 donne è shockante, in quanto riporta delle situazioni al limite dell’estremo:Ci sono state molte volte in cui sono dovuta entrare di nascosto nella sua camera e cambiare le lenzuola– ha raccontato una cameriera – Non riuscivo a capire come faceva a dormire in quella sporcizia. C’erano calze e mutande nel letto, patatine e un pollo mezzo mangiato, bottiglie vuote di vino e whisky sul pavimento. La sua camera da letto puzzava. Michael è diventato una persona depravata e tossicodipendente. E’ stato plagiato”.

Queste testimonianze gettano sicuramente Michael sotto una luce diversa. Ciò che, invece, è proprio plateale è il periodo in cui è cambiato. Dopo essere stato accusato di pedofilia, il cantante ha mutato il suo atteggiamento verso il prossimo, chiudendosi in sè stesso (e all’interno del maniero ribattezzato Neverland) e riportando alla luce vecchie e cattive abitudini.

Una delle cameriere, poi, ha anche ammesso che Jackson sembrava parzialmente cambiato dopo la nascita del primogenito, ma le cattive abitudini sono tornate subito dopo: Michael sporcava la casa di escrementi, urinava dove gli capitava e dormiva tra lenzuola puzzolenti.

Insomma, una visione non proprio paradisiaca per un cantante considerato, da sempre, attento all’igiene e maniaco della pulizia. Siamo però certi che, questa, non sarà l’ultima intervista rilasciata da chi ha lavorato per il cantante. Purtroppo.

 



Guarda Anche

Michael Jackson torna sul grande schermo

Due date, 25 e 26 novembre per rivedere sui maxi schermi cinematografici la vita, la …