Home » Musica » U2 a Torino: tra pizze ai fan e minacce di suicidio

U2 a Torino: tra pizze ai fan e minacce di suicidio

Cari amici, mentre vi scriviamo il concerto degli U2 non è ancora iniziato. Sicuramente sarà un successo, come tutte le altre tappe del tour mondiale. Per questo motivo abbiamo deciso di raccontare i retroscena degli U2 a Torino. La prima storia è a lieto fine. Da una settimana numerosi fan si erano accampati in Piazza D’Armi per aspettare l’arrivo dei loro beniamini musicali e loro dopo aver terminato le prove si sono presentati con 200 cartoni di pizza fumante per loro. Non è la prima volta che gli U2 si aprono in questo modo ai fan, spesso entrano nella cucina dei ristoranti dove mangiano per ringraziare gli chef e scattare qualche foto, e quando lasciano i locali si concedono ai fan in attesa di selfie e autografi.

Davanti ai cancelli del PalaAlpitour di Torino succede di tutto. Magari c’è chi troverà un nuovo amico o persino l’amore della sua vita. Quest’aria di festa però è stata interrotta da un uomo che ha minacciato di farsi esplodere. L’episodio si è verificato intorno alle 13: un uomo dai tratti asiatici, poco più che 30enne, ha lasciato a terra il suo zaino e ha iniziato ad urlare. Purtroppo non si trattava di uno scherzo, ma per fortuna sono intervenute le forze dell’ordine che lo hanno bloccato e arrestato. La situazione è tornata alla normalità dopo circa un’ora.

Gli U2 hanno apprezzato molto la città di Torino e hanno condiviso un video con le bellezze della città, il montaggio del palco, le prime prove e l’incontro con i fan. Quest’episodio non potrà rovinare quanto accaduto all’ombra della Mole.



Guarda Anche

Mango, stroncato da un infarto, muore sul palco

Il cantante Pino Mango è morto sul palco mentre cantava una delle canzoni che lo …

Commenta con Facebook