mercoledì , 21 Ottobre 2020
Home » Oroscopo » L’oroscopo del 26 novembre 2015
oroscopo1

L’oroscopo del 26 novembre 2015

Gli astri di oggi cosa riserveranno ai nostri amati segni zodiacali? vediamo, a questo proposito, l‘oroscopo del 26 novembre 2015.

Ariete: Vi sembrerà di vivere in una bolla di vetro, dove il tempo passerà troppo velocemente, e senza poter realizzare appieno i vostro obiettivi.

Toro: E’ il momento di guardarvi dentro, e di capire cosa volete realmente. Approfittate di una lunga passeggiata per schiarirvi le idee.

Gemelli: La Luna di oggi vi regalerà una giornata magnifica e con pochi problemi. Ottimo il lato economico.

Cancro: Proprio come accade al Toro, anche voi dovete guardarvi dentro e capire cosa volete dalla vostra vita… e dai vostri sentimenti!

Leone: E’ il momento di mostrarvi, e di far capire alle altre persone cosa significhi stare accanto a voi.

Vergine: Giove è vostro amico in questo periodo: è giunto il momento di chiarire le vostre idee nei confronti di amici, parenti e familiari vari.

Bilancia: E’ inutile negarlo: dovrete giocare a tetris! Nel senso che è dovrete cercare di far combaciare gli impegni di lavoro, con quelli familiari e con la vostra vita personale.

Scorpione: Siete attratti da una persona, anche se non lo volete ammettere. Interessanti opportunità in ambito lavorativo.

Sagittario: Arriveranno notizie importanti e molto belle. E’ giunto il momento di godersi un po’ di meritato riposo.

Capricorno: Giornata piuttosto difficile da superare: i vostri colleghi di lavoro non vi aiuteranno di certo. Anzi, sembreranno più pignoli del solito. Attenzione all’amore!

Acquario: Ciò che vi manca è semplice: più sicurezza in voi stessi. Gli astri consigliano un po’ di attività fisica.

Pesci: Non compiangete il vostro status. Tutto ciò che, oggi, vi sembra insormontabile, domani vi sembrerà un’inezia.



Guarda Anche

img_oroscopo

L’oroscopo del giorno: 1 dicembre 2015

L'oroscopo di oggi prevede tanta fortuna e successo per i nati sotto il segno del Toro e del Cancro. Ecco perchè.