Cura Della Pelle : Analizzando Le Tipologie


La pelle è costituita da tre stati, l’epidermide è lo strato più superficiale, il quale è quello dove si trovano  le ghiandole sudoripare e sebacee, il sottocute collega derma e epidermide.
Lo stress influisce anche sulla pelle causando eczemi e macchie,  sudore eccessivo,  eccetera…
Colore e caratteristiche della pelle spesso si ereditano biologicamente, ma variano comunque per ogni individuo.

La pelle contribuisce a difendere il corpo da germi e dai raggi ultravioletti (se viene protetta adeguatmente), respiriamo attraverso la pelle, eliminiamo le tossine, e regoliamo la temperatura corporea, inoltre immagazziniamo la vitamina D che proviene dai raggi solari.

Come abbiamo già affermato ogni persona ha un tipo di pelle diverso, le tipologie più diffuse sono la pelle normale, che è anche paradossalmente la meno comune tra tutte quelle dopo citate, si presenta luminosa e leggermente lucida su naso e mento; la pelle sensibile,  spesso pallida tende al rossore, ha capillari evidenti che possono causare la couperose; la pelle grassa è caratterizzata invece da una eccessiva produzione sebacea, talcolta presenta brufoli e punti neri, è lucida; la pelle secca è sottile e sensibile agli agenti atmosferici; la pelle acneica spesso si manifesta sulle pelli grasse, ma non solo, può provocare se non è curata in tempo cicatrici perenni; la pelle avvizzita si secca sempre più con il tempo, è caratterizzata da macchie e rughe, influiscono su quest’ultima e su tutti i tipi di pelle sopra descritti lo stile di vita e l’alimentazione.

Nel prossimo post vi indicheremo le cure per ogni tipo di pelle. Seguiteci!


Commenta con Facebook