lunedì , 20 Settembre 2021
Home » Prima pagina » Kim Kardashian vittima degli hacker

Kim Kardashian vittima degli hacker

L’attrice Kim Kardashian è stata vittima degli attacchi hacker, i suoi scatti più privati sono stati pubblicati in rete diventando subito virali. L’FBI aprirà un’ indagine.

Vita difficile per chi non se la cava tanto bene con la tecnologia. Basta dire in pubblico una parola, un’informazione di troppo che subito si può cadere vittime di attacchi da parte degli hacker. Tanto più se si è un personaggio pubblico seguito da centinaia di fan pronti ad avere tutto il materiale che riguarda il proprio idolo.

In questi giorni sono state molte le attrici a vedere trafugate le proprie foto, basti pensare a Jennifer Lawrence e Kate Upton. Oltre alle immagini, è stata trafugata anche la loro privacy. Sì perchè appropriarsi di scatti privati senza alcun consenso per poi diffonderli in rete va a minare la vita privata dell’individuo in questione. Poco importa se si tratta di un personaggio noto o meno, il risultato non cambia. Anzi, trattandosi di un personaggio noto la diffusione diventa ancora più virale risultando quasi impossibile la sua eliminazione dal web.

Un caso eclatante fu quello che interessò Belen Rodriguez. Per gioco o per vendetta, un suo ex fidanzato pubblicò in rete un loro filmato privato. Diventò virale nel giro di pochissime ore tanto da raggiungere numeri record di visualizzazioni e download. A questo punto l’eliminazione del video da tutti i siti fu a dir poco impossibile in quanto lo stesso era presente direttamente nei pc degli utenti che in qualsiasi momento potevano rimettere in rete il contenuto.

Stessa sorte è toccata anche a Kim Kardashian. Fortuna per lei, il furto riguarda solo foto e non video.
Entrata anche lei nel vortice degli attacchi hacker, si è vista ripubblicare le foto private nei siti più frequentati per la ricerca delle immagini. Questa volta però non si tratta di un giochetto dell’ex fidanzato bensì di una mancata conoscenza della tecnologia.

Andando a sincronizzare il proprio smartphone con il pc, tramite le applicazioni cloud, i file sincronizzati si vanno a salvare a loro volta in una sorta di database virtuale vulnerabile agli attacchi degli intrusi. Quindi, in parole povere, le foto non sono presenti solamente nel proprio pc e smartphone ma anche nella memoria virtuale del proprietario del sito cloud.

Essendo diventati particolarmente frequenti, l’FBI ha deciso di aprire un’indagine per scoprire chi si nasconde dietro tali attacchi e cercare di garantire una maggiore sicurezza per i personaggi presi di mira.



Guarda Anche

scelta andrea

Uomini e Donne video puntata di oggi 31 maggio 2016: la scelta di Andrea Damante!

Oggi il talk show Uomini e Donne ha mandato in onda la scelta di Andrea Damante. Non perdete questo bellissimo ed emozionante video